FANDOM


220px-Alien movie poster

.


Alien è un film del 1979 diretto da Ridley Scott.

Ha dato origine ad una fortunata serie di pellicole e fumetti. È considerato uno dei capolavori del regista Scott, nonché uno dei migliori film di fantascienza. Le vicende ruotano attorno ad una terrificante specie aliena, che nel film viene identificata con la generica definizione xenomorfa. Queste creature sono delle perfette macchine per uccidere e si riproducono parassitando gli altri esseri viventi, che muoiono al momento della nascita del piccolo alieno.

Alien è il primo film della serie. Finora ha avuto tre sequel, sempre con Sigourney Weaver come protagonista: Aliens-Scontro Finale, Alien 3 ed Alien:la clonazione. Sono stati inoltre prodotti due prequel-spin off, Alien vs Predator e Alien vs Predator 2, in cui vengono narrate vicende accadute centinaia di anni prima rispetto al primo film, che sono anche un crossover con un'altra serie cinematografica, Predators, avente per protagonisti dei feroci alieni predatori. Nel 2012 uscirà Prometheus, un prequel/spin-off che sarà collegato con l'universo di Alien e Predator, ma non compariranno le rispettive creature.

TRAMA:

Anno 2122. L'astronave da trasporto Nostromo, in viaggio di ritorno verso la Terra con un carico di carburante greggio proveniente da remoti e lontani pianeti, viene indotta a modificare la sua rotta. L'equipaggio di sette persone (cinque uomini, il capitano Dallas, il vice Kane, il medico Ash e i tecnici Parker e Brett, e due donne, l'ufficiale Ripley e il navigatore Lambert, più un gatto, la mascotte Jones) viene risvegliato dal sonno criogenico dal computer di bordo (familiarmente chiamato "Mother") per pilotare manualmente la nave verso il satellite di un pianeta alieno e rispondere in questo modo a quella che sembrerebbe essere una chiamata di soccorso proveniente dalla desolata e inabitata superficie del planetoide.

Durante l'atterraggio, la nave rimane danneggiata e impossibilitata a ripartire senza ricevere le riparazioni necessarie. Il comandante Dallas, vista la situazione, decide di uscire dalla nave e raggiungere a piedi la non lontana fonte della misteriosa trasmissione. Con Kane e Lambert si accinge alla spedizione esterna. Protetti da tute spaziali, i tre attraversano una landa costantemente battuta da tempeste e venti, fino a trovare un titanico relitto alieno, chissà quando precipitato sul pianeta. All'interno del relitto, scoprono lo scheletro di una gigantesca creatura aliena, ormai fossilizzato, e notano un'apertura nel torace della creatura, come se qualcosa fosse fuoriuscito violentemente dal suo interno.

Calatosi in un anfratto del relitto, Kane scopre una distesa di quelli che egli stesso definisce "uova o roba simile". Avvicinatosi per curiosare, viene improvvisamente aggredito da uno strano essere dalle sembianze di un ragno che, schizzato fuori dall'uovo cui si era incautamente avvicinato, gli buca la visiera del casco e gli aderisce al volto. L'uomo viene riportato sulla Nostromo dai due compagni in stato di incoscienza. Kane viene visitato dall'ufficiale scientifico Ash, che espone una possibile spiegazione: l'essere è un parassita (In realtà un parassitoide) che lo ha paralizzato, mantenendolo vivo seppur in stato di coma.

Il capitano Dallas e Ash tentano di liberare Kane dal parassita tentando la via della rimozione ma, dopo aver ferito una della zampe dell'animale, capiscono che è praticamente impossibile: l'alieno ha un potentissimo acido molecolare al posto del sangue, un meccanismo di difesa naturale che complica ancora di più la sua rimozione senza ferire o addirittura uccidere il compagno. Nel frattempo aumenta l'astio tra Ash, l'ufficiale scientifico della spedizione, e il tenente Ripley, che accusa il medico di aver violato la quarantena permettendo l'ingresso nella nave all'essere sconosciuto. Dopo numerose ipotesi l'equipaggio assiste a un fatto inaspettato: il parassita improvvisamente si stacca dal viso di Kane, morendo. Nel frattempo gli ingegneri Brett e Parker terminano le riparazioni alla nave, che riparte immediatamente. Poche ore dopo, Kane si risveglia tra lo stupore generale: è visibilmente provato, e non ricorda nulla dell'accaduto.

I membri dell'equipaggio, felici per la ripresa dell'amico, decidono di consumare un ultimo pasto prima di ibernarsi in attesa dell'arrivo sulla Terra, ma durante la cena Kane presenta degli strani sintomi ed inizia ad avere delle violente convulsioni. In pochi secondi una piccola e orrida creatura gli sfonda il torace, uccidendolo, e scappando alla vista dei suoi attoniti compagni. Il parassita, dunque, altro non era che un "intermediario" che aveva iniettato a Kane la larva dell'organismo ospite.

Dopo aver espulso il corpo del povero Kane nello spazio inizia la caccia al mostro: Brett è il primo a entrare in contatto con l'alieno, che lo attacca e lo trascina in un condotto di raffreddamento mentre cercava il gatto di bordo, Jones. I suoi colleghi Parker e Ripley non riescono ad accorrere in suo aiuto ma riescono per qualche secondo a scorgere la creatura, che nel breve lasso di tempo dalla sua nascita è diventata alta più di 2 metri cambiando la pelle come un serpente. Il secondo a scomparire è Dallas che, entrato in un condotto d'aria nel tentativo di stanare l'alieno, viene sorpreso da quest'ultimo.

Le caratteristiche fisiche dell'alieno, la sua biochimica basata sul silicio anziché sul carbonio, il potentissimo acido corrosivo che gli scorre nelle vene, la sua abilità a nascondersi e a muoversi nei condotti d'aria e la sua spietata ferocia lo rendono un avversario apparentemente invincibile viste le capacità degli astronauti. Ripley, dopo la morte di Dallas, assume il comando in qualità di terzo ufficiale e scopre dal computer di bordo, Mother, che Ash è incaricato dalla "compagnia" di introdurre nell'astronave l'alieno (il segnale captato dal computer all'inizio del film non era in realtà un SOS bensì un avviso di pericolo), nonché di proteggerlo fino all'arrivo sulla Terra, dove sarebbe stato studiato e potenzialmente utilizzato come arma biologica.

Secondo la procedura (denominata "ordine particolare 937" ) la priorità assoluta è far sopravvivere la creatura anche a costo di sacrificare le vite dei membri dell'equipaggio. Ash, rivelatosi in realtà un androide, cerca di uccidere Ripley per impedirle di raccontare le sue scoperte agli ultimi due compagni sopravvissuti. Salvata dall'ingegnere capo di bordo Parker che con un colpo di estintore decapita Ash, Ripley, lo stesso Parker e l'altra sopravvissuta, il navigatore Lambert, approntano la capsula di salvataggio e pianificano di far esplodere la Nostromo con la creatura al suo interno.

Mentre Ripley recupera e mette in gabbia il suo gatto Jones, Lambert e Parker vengono colti di sorpresa dalla creatura mentre caricavano moduli di refrigerante per il sistema di sopravvivenza criogenico della capsula. Vengono uccisi entrambi. Ripley inutilmente accorre alle loro urla e fugge disperata dall'astronave dopo aver attivato l'autodistruzione. È l'unica superstite insieme a Jones. Una volta nella capsula tuttavia, quando si crede ormai al sicuro, la donna si ritrova nuovamente faccia a faccia con l'alieno, che si era nascosto all'interno del modulo prima dell'esplosione. Sarà costretta ad un'ultima disperata lotta per salvare la propria vita: indossando una tuta spaziale, stana l'alieno e apre il portello della navetta scaraventandolo nello spazio esterno. L'alieno non demorde e con la coda si aggancia ad uno dei propulsori della navetta, ficcandocisi dentro. Ripley attiva i motori e riesce a scagliare nello spazio il mostro.

Prima di ibernarsi, il tenente registra un messaggio finale sulla vicenda appena conclusa.







Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.